L’ambientazione di “Millennium Tunneling”.

Una lettrice mi ha fatto notare che la protagonista di “Millennium Tunneling“, Megan Newman, non ricalca esattamente il tipico stereotipo della ragazza media statunitense, a giudicare da quello che pensa e dagli stati d’animo che prova. È una buona osservazione, anche se, ovviamente, non tutte le ragazze statunitensi sono superficiali e frivole.
La scelta di ambientare il romanzo negli Stati Uniti è legata alla storia che c’è dietro e che non posso rivelare, perché non posso togliere il fattore suspense in chi legge. Posso solo dire che mi serviva un deserto come quello della Monument Valley, che peraltro, al di là di quello che ho scritto nel romanzo, ha sempre esercitato un grande fascino su di me e che spero un giorno di poter visitare di persona. Chissà… 🙂

Image